Scritto da 16:57 Personaggi

Addio a Gigi Riva. La Sardegna gli dedicò anche un vino

Fonte di ispirazione per calciatori e sportivi di ogni disciplina, lunedì 22 gennaio ci ha lasciato Gigi Riva, un fuoriclasse, un bomber, un uomo tutt’oggi simbolo di una Italia calcistica bella e sincera.

Un uomo che è anche riuscito a identificarsi, nel corso degli anni, con la Sardegna ed in particolare con la città di Cagliari di cui ha sempre sposato i colori rosso blu della maglia. Cagliari, oltre ad averlo osannato come calciatore e tecnico, lo ha anche celebrato nel 2011 con un vino dal nome iconico “Rombo di Tuono” come erano soliti chiamarlo i tifosi.  E’ stata, infatti, Alba & Spanedda, cantina dei fratelli Sebastiano e Tonino Spanedda nella zona del Coros a Cagliari, a celebrare Riva con un Igt rosso ottenuto da uve “cagnulari”, vitigno raro e di non facile coltivazione; nell’etichetta spicca la spettacolare e storica rovesciata di “Rombo di Tuono” realizzata contro il Vicenza allo Stadio “Menti”.

Il vino nacque proprio nel 2011 dalla collaborazione con i Supporters del Cagliari e l’azienda vinicola: una produzione annua limitata in onore di Gigi Riva per renderlo immortale per aver scritto pagine importanti del Cagliari Calcio ma anche della Sardegna. “Rombo di Tuono” racchiude in sè la storia di un magico Cagliari, quello della stagione ’69/’70 dove appunto c’era anche lui, Gigi Riva. E’ un vino di eccellente finezza ed eleganza ottenuto da uve “cagnulari”, rosso corposo che sviluppa eleganti sentori di frutti di bosco e liquirizia, ma anche una delicata nota balsamica. Colore rubino carico con riflessi violacei. Gusto pieno, intenso e persistente, con una giusta presenza di tannini vivaci ma equilibrati.

Visited 61 times, 1 visit(s) today
Condividi

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e inviti agli eventi sul mondo del Vino
Close Search Window
Chiudi