Scritto da 11:00 Napoli, Non solo vino

CASA VITTORIA, il ristorante che mancava in città. In cucina i fratelli Vorraro

C’è una bella novità a Napoli. Si chiama Casa Vittoria ed è il ristorante che mancava in città. Ristorante di cucina italiana, semplice e rassicurante, chiara nei sapori.

Un nuovo indirizzo nel cuore elegante di Chiaia, a pochi passi da lungomare e dalle vie dello shopping più esclusivo, eppure defilato, fuori dalla mischia.
Al civico 6 di Piazza Vittoria, Casa Vittoria accoglie proprio come una casa: luminoso, arredato con eleganza, caratterizzato da linee morbide e sedute comode che abbracciano.

Il progetto di interior è stato affidato a dei professionisti ben noti, lo studio Fadd Architects che ha disegnato i pavimenti, gli arredi e riprogettato gli spazi: circa 150 mq, due sale, spazi ampi per la cucina e un dehor esterno da venti posti. Bello il verde salvia tenue che colora le pareti e il soffitto in perfetto abbinamento con il rosso rubino intenso e lucido – un po’ alla Cartier –  che scandisce i passaggi ad arco, i pavimenti di maiolica, gli arredi e il bagno (total red!).

Eleganza conviviale, questo il mood che si respira. Mise en place semplice e raffinata. La proposta di cucina recupera quel senso della semplicità troppo spesso dimenticato: Casa Vittoria non è l’ennesimo fine dining, non predica abbinamenti fusion, non è solo pizza e ragù. Vuol essere qualcosa di più. Il menu è un viaggio da Napoli al resto d’Italia: ci sono alcuni piatti iconici partenopei, pur sempre alleggeriti e rivisitati come una goduriosa pasta e patate infornata; ma ci sono anche proposte di altre cucine regionali. A Casa Vittoria si può mangiare ad esempio la Costoletta alla milanese e anche il vitello tonnato. Ci sono le puntarelle con le alici e i carciofi alla romana. E il Tagliolino al ragù bianco di culatello di Zibello. Ma il piatto che promette di essere un cult è lo spaghetto Casa Vittoria, una ricetta segreta degli chef: con pomodoro, burrata e cedro.

Ma chi c’è ai fornelli? Due fratelli affiatati e di lunga esperienza: Fabio e Gioacchino Francesco Vorraro che a San Giuseppe Vesuviano hanno il loro Mamma Elena, un omaggio alla mamma, ristorante di ottima cucina di mare.La loro cucina conquista per i sapori veri e immediati, senza fronzoli, appaganti al gusto e tecnicamente contemporanei nella preparazione. Il menu si muove tra terra e mare, orto e pescato freschissimo; tra grandi classici del territorio e autentici confort food come la pasta e piselli. Casa Vittoria, vale la pena sottolinearlo, nasce dalla lunga esperienza nel campo dell’accoglienza e della ristorazione di altri due soci: Vincenzo Cerbone e Tommaso Ambrosio founders di 12 Morsi, il brand che ha rivoluzionato a Napoli il concetto di hamburgeria puntando all’alta qualità della carne e portando di fatto il primo panino gourmet in città. Casa Vittoria è aperto tutti i giorni dalle 19 e la domenica a pranzo.

Casa Vittoria
Piazza Vittoria, 6 Napoli

Visited 350 times, 1 visit(s) today
Condividi

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e inviti agli eventi sul mondo del Vino
Close Search Window
Chiudi