Scritto da 13:37 Napoli

GENOVESE ASTROSPAZIALE, il nuovo panino di Puok

puok genovese

Ha un nome che è tutto un programma il nuovo panino di PUOK: Genovese astrospaziale.

Un po’ Ufo robot, un po’ cucina di mammà. Come sempre Egidio Cerrone anima creativa e chef del love brand partenopeo si diverte con i nomi: mai a caso, mai banali. Ma questo panino, ha anche una missione speciale, proprio come gli eroi dei cartoon giapponesi: sostenere il progetto di recupero del Cimitero delle Fontanelle dei Giovani Imprenditori e dell’Unione Industriali di Napoli. Il panino sarà in vendita nei due store Puok – al Vomero e al centro storico, dal 24 gennaio – ad un mese esatto dal lancio di Christmas Scarol, il panino di Natale – e per i primi cinque giorni, fino al 28 gennaio, al prezzo speciale di 5 euro. L’intero incasso sarà devoluto per il recupero dell’antico ossario del Rione Sanità, luogo pregno di storia e significato, fortemente identitario della cultura napoletana.  Ancor una volta PUOK conferma il suo impegno a supporto del territorio. Lo street food tanto vituperato negli ultimi tempi, può essere anche a supporto della cultura.  

<<Siamo uno dei brand più in vista ed apprezzati di Napoli e proprio per questo crediamo sia una nostra responsabilità sociale essere al fianco di chi lavora e si impegna per la crescita e lo sviluppo della Città, contribuire a diffondere messaggi positivi e sostenere progetti di valorizzazione del territorio>>, ha dichiarato Paolo Castaldo Co- Founder di PUOK. Gli fa eco Antonio Amato, Presidente dei Giovani Imprenditori e dell’Unione Industriali di Napoli: <<Come gruppo siamo fortemente impegnati a sostegno del progetto di riqualificazione dell’area antistante al Cimitero delle Fontanelle. È quindi con vero piacere che accogliamo l’iniziativa di PUOK, destinata a supportare la raccolta fondi finalizzati alla realizzazione dell’intervento>>.

Il lancio di Genovese astrospaziale è iniziato e l’attesa cresce. Puok non ha rivelato la ricetta completa, ma ovviamente sarà a base di genovese, ed è il primo panino realizzato nel nuovo laboratorio di cucina di Spaccanapoli, un nuovo quartier generale con macchinari moderni che consentono di standardizzare la produzione e cimentarsi su ricette complesse, come appunto la Genovese, per portarle in forma di panino. Una svolta nel mondo di Puok. 

Visited 267 times, 1 visit(s) today
Condividi

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e inviti agli eventi sul mondo del Vino
Close Search Window
Chiudi