Scritto da 12:31 Wine News

La cantina irpina Donnachiara è tra le 36 migliori al mondo per “Wine&Spirits”

Sono trentasei in tutto il mondo, solo cinque italiane e tra queste c’è la cantina irpina Donnachiara, selezionata fra le “Value All-Stars” dalla prestigiosa testata americana Wine&Spirits.

La realtà vinicola di Montefalcione (Avellino) conferma così il trend di crescita in termini di valorizzazione del suo brand che continua ad avere un respiro sempre più internazionale. “Tra i vini di valore campani questa cantina a conduzione familiare si distingue in modo unico – scrive Wine&Spirits nel servizio speciale a firma, tra gli altri, dell’italian reviewer Stephanie Johansson – grazie all’influenza di tre generazioni di donne, partendo dalla fondatrice Donna Chiara Mazzarelli Petitto, fino a sua nipote Chiara Petitto, madre dell’attuale CEO Ilaria Petitto. I vini bianchi di questa cantina offrono un vero carattere territoriale a prezzi accessibili ma il Fiano di Avellino Empatia 2022 porta questa varietà alla massima categoria, rimanendo leggero ma mostrando un’eccellente profondità e densità”.

La Value All-Stars premia, tra l’altro, le cantine che nel mondo si distinguono nel produrre vini d’eccellenza sotto la soglia dei 25$. Tra i Paesi selezionati oltre l’Italia, Argentina, Cile, Francia, Georgia, Grecia, Portogallo, Romania, Sud Africa, Spagna, Uruguay e Stati Uniti. “Siamo orgogliosi e grati di essere inclusi tra le 36 cantine a livello internazionale selezionate dalla prestigiosa rivista americana Wine&Spirits magazine – afferma Ilaria Petitto, CEO di Donnachiara. Questo premia il lavoro sulla qualità che stiamo facendo da anni e ci auguriamo che possa contribuire a far conoscere ed apprezzare ancora di più questa straordinaria varietà autoctona del territorio irpino, il Fiano di Avellino DOCG, in tutto il mondo”.

Visited 15 times, 1 visit(s) today
Condividi

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e inviti agli eventi sul mondo del Vino
Close Search Window
Chiudi