Scritto da 12:38 Non solo vino

RAVELLO, si cena nell’orto a Villa Cimbrone

Cinque appuntamenti per una cena immersiva sui terrazzamenti coltivati dello storico albergo in Costa d’Amalfi.

Cenare al chiaro di luna, sotto una pergola di uva fragola, tra filari di pomodori, erbe aromatiche ed altri ortaggi. È lo scenario un po’ fiabesco che si può vivere a Villa Cimbrone, storico albergo di Ravello, in costiera amalfitana. Dal 26 giugno le “Cene nell’orto” sono la nuova proposta della famiglia Vuilleumier che oggi custodisce e cura questo scrigno prezioso che è Villa Cimbrone.  Cinque appuntamenti aperti anche al pubblico che non soggiorna in albergo per un’autentica esperienza immersiva immersi in un paesaggio che che spazia dai crinali verdi dei Monti Lattari al mare.

Lo chef Lorenzo Montoro, che è a capo della brigata di cucina dell’hotel e del ristorante stellato Il Flauto di Pan, ha messo a punto un menu speciale per lo più green, rigorosamente biologico, dal campo alla tavola.  Ogni cena si apre con pane e olio, per ricordare l’antica merenda contadina, e prosegue con numerose portate a base di ortaggi e verdure, latticini freschi di piccoli produttori locali, tra cui la provola servita in foglie di limone, storica tradizione del territorio. Tre portate principali completano il percorso che si conclude con la delizia al limone, simbolo della Costiera Amalfitana, opera della giovane pastry chef di Villa Cimbrone, Sara Meucci.

Il vino è quello dei contadini, in brocca con le percoche, un omaggio ai pasti estivi di una volta, ma volendo si può scegliere dall’ampia carta dei vini del ristorante. Il percorso si conclude  con un infuso realizzato con le erbe dell’orto. Il primo appuntamento è fissato per il 26 Giugno, si ripete poi l’11 e il 25 luglio, a seguire il 5 agosto e si conclude il 13 Settembre. Cinque sere d’estate immaginate per godere la piacevolezza di un tavolo sotto le stelle, tra memoria contadina e raffinata semplicità.  Si comincia alle 19, con le luci calde del tramonto, e si conclude alle 22. I terrazzamenti coltivati a frutteti e orti occupano un ampio appezzamento dei sei ettari che compongono il parco storico della Villa. I Giardini di Villa Cimbrone sono oggi ritenuti tra gli esempi più importanti che la cultura paesaggistica e botanica anglosassone abbia generato al sud d’Europa. Il loro disegno risale agli inizi del Novecento e si deve alla poetessa e botanica inglese Vita Sackville West. 


Via Santa Chiara, 26 Ravello (SA)
tel. 089857459 – info@villacimbrone.it

Visited 119 times, 1 visit(s) today
Condividi

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e inviti agli eventi sul mondo del Vino
Close Search Window
Chiudi