Scritto da 14:00 Viaggi

Autunno ad Ischia: andar per vigne e cantine

andar per cantine ischia autunno 2022

L’inizio dell’autunno sull’isola di Ischia racconta l’anima più vera ed antica dell’isola, quella di contadini e viticoltori che, con tenacia e fatica, coltivano terrazzamenti di terreno impervi, sui crinali dell’Epomeo, tra fumarole, odore di zolfo e panorami immensi.

È tempo di andar per vigne e cantine, conoscere i vitigni storici dell’isola, i suoi vini e le tante aziende vinicole che portano avanti una tradizione millenaria. La vite fa parte del paesaggio ischitano da sempre, da quando approdò con i coloni greci da Eubea nell’VIII secolo a. C. A ricordarlo c’è ancora oggi al Museo Archeologico di Pithecusae a Lacco Ameno la Coppa di Nestore, un “poterion”, una tazza da vino, con la più antica iscrizione in alfabeto greco rivenuta in Occidente.

Dal 20 settembre e fino al 2 ottobre sono tanti gli appuntamenti che invitano a mettersi in viaggio verso l’isola. Andar per Cantine è la rassegna organizzata dalla Pro Loco di Panza (Info e prenotazioni: 081 908436 – www.prolocopanzaischia.it) che coniuga storia e territorio, paesaggio ed enogastronomia in un calendario di appuntamenti fitto e vario. Tredici giorni per conoscere i luoghi e i protagonisti del vino ischitano. Ai vini e alle uve dell’isola – Biancolella, Epomeo, Frassitelli, Forastera, San Lunardo, Piedirosso – sono dedicati i percorsi proposti dall’organizzazione, tutti con tappe in antiche cantine scavate nella roccia e aziende vinicole dove poter degustare la produzione locale.

andar per cantine 2 ischia settembre

A questi si aggiungono otto sentieri che conducono nel cuore verde dell’isola: si cammina tra filari e muri a secco, le cosiddette parracine, costruite a mano, pietra su pietra, per contenere i terrazzamenti coltivati, straordinaria opera dell’uomo e fatica contadina. Ogni sentiero è diverso, per paesaggio, lunghezza e difficoltà, tutti con panorami mozzafiato. Al tramonto da non perdere il Sentiero della bocca di Tifeo che parte dalle vigne di Tenuta C’est la Vie, azienda vinicola e wine resort di fascino nella contrada Montecorvo, nel punto più alto di Forio. È tra gli indirizzi più belli dell’isola, perfetto per chi vuole svegliarsi tra i vigneti. Al tramonto è proposto anche il Sentiero dei Frassitelli, alra perla dell’isola, mentre di giorno si può scegliere tra il Sentiero delle due Baie, il Sentiero dell’Eremo di Monte Epomeo, il Sentiero dei Vigneti Eroici, il Sentiero delle Case di Pietra, il Sentiero della Madonnina di Buttavento, il Sentiero di Pizzi Bianchi. Tutti i percorsi partiranno da piazza san Leonardo nel centro di Panza, nel comune di Forio ed è prevista una navetta e la presenza di guide esperte, che seguiranno anche gli itinerari.

Il programma prevede anche escursioni serali il 21, 23, 27 e 29 settembre, con  Cantinando sotto le stelle condegustazioni nelle cantine più caratteristiche. E venerdì 20 settembre si salperà per “Le vigne del mare”, con la storica “Rondine” per ammirare la costa settentrionale dell’isola degustando vini e altre tipicità isolane.

Al coniglio di fossa, patrimonio gastronomico locale, è dedicata la giornata del 22 settembre, il Coniglio day: 23 ristoranti, cantine, agriturismi proporranno menu interamente dedicati al coniglio e al piatto tipico della festa, compresa quella della vendemmia, per gli ischitani.

A proposito di sapori e grande cucina, la rassegna incrocia anche Ischia Safari, la due giorni ideata da Nino Di Costanzo e Pasquale Palamaro che il 25 e il 26 porta ad Ischia oltre 300 chef, pasticcieri, pizzaioli e artigiani del gusto da tutta Italia: domenica 25 c’è la Charity dinner, il 26 il tour gastronomico tra i giardini e terrazzamenti del Parco del Negombo.

Mercoledì 28 settembre, al mattino, si potrà seguire uno speciale Percorso Gourmet che farà tappa dapprima al Museo Archeologico di Pithecusae a Lacco Ameno e poi al Museo Contadino di Casa D’Ambra, a Panza, con visita alle cantine della storica casa vinicola.

Il gran finale di Anda per Cantine si celebra il 2 ottobre con “La cena della vendemmia in vigna”, per vivere le atmosfere e condividere il rito della raccolta.

I nostri suggerimenti:

Come arrivare ad Ischia: da Napoli con Alilauro partner dell’evento.

Dove dormire:

Hotel La Madonnina a Casamicciola, piccolo boutique hotel con il privilegio di una baia privata ed esclusiva e buona cucina, ottimo rapporto qualità prezzo. L’hotel propone sempre tra le experience escursioni e trekking alla scoperta dei sentieri dell’isola e delle sue cantine.

Wine resort C’est La Vie a Forio per un’autentica esperienza di “camera con vigna”, con aperitivi al tramonto e la nuova cucina gourmand di Le Réve il ristorante guidato da Emanuele Scotti.

Visited 18 times, 1 visit(s) today
Condividi

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e inviti agli eventi sul mondo del Vino
Close Search Window
Chiudi