Scritto da 12:00 Non solo vino

World’s Best Bars: 7 indirizzi italiani tra i primi 100

Lo scorso 7 Dicembre si è tenuta a Londra, la cerimonia di premiazione dei World’s 50 Best Bars 2021, la classifica considerata come gli Oscar della mixology premia i migliori cocktail bar del mondo, votati da una giuria composta da oltre 600 esperti di settore.

Trionfa al primo posto come miglior bar del mondo il Connaught Bar di Londra. Una vittoria merito soprattutto dell’Italia considerato il team guidato orgogliosamente dagli italiani Ago Perrone (Director of Mixology), Giorgio Bargiani (Head Mixologist) e Maura Milia (Deputy Bar Manager) che per il secondo anno consecutivo porta l’ospitalità italiana in cima al podio. Sempre sul podio il Paradiso di Barcellona guidato dall’italiano Giacomo Giannotti di Carrara già noto alla 50 Best che dalla 19esima posizione balza al terzo posto. Quest’anno la prestigiosa classifica premia per la prima volta il Camparino in Galleria il tempio dell’aperitivo milanese, che si piazza ben al 27esimo posto. Sempre all’ombra della Madonnina il bar 1930, speakeasy ispirato all’epoca del proibizionismo, conquista 4 posizioni rispetto all’anno precedente collocandosi alla 20esima posizione.

Il primo tra i bar italiani è il Drink Kong, il cocktail bar minimalista di piazza San Martino ai Monti a Roma, gestito da Patrick Pistolesi  salta dalla 45esima posizione dello scorso anno alla 19esima. Tra i cocktail bar italiani compaiono nella classifica estesa dai 51 ai 100 altre 4 new entry. Alla 51esima posizione si classifica Il Locale di Firenze, suggestivo cocktail bar dai drink studiati nei minimi dettagli guidato da Matteo Di Ienno.

Festeggia l’ingresso nella classifica Best Bars anche The Court di Roma, il cocktail bar dalla scenografica terrazza vista Colosseo che si colloca al 62° posto. Per la prima volta anche la città di Napoli conquista una posizione in classifica grazie all’Antiquario, guidato da Alexander Frezza, lo speakeasy punto di riferimento per gli amanti del buon bere che troviamo all’82° posto. Un altro indirizzo della città Milanese che viene premiato è il Cera & Bruno Vanzan, il maxi locale di recente apertura, del più noto flair bartender d’Italia Bruno Vanzan insieme alla collaborazione di  Mario Farulla,  guadagna l’85esima posizione. L’Italia quest’anno è per la prima volta al secondo posto per numero di riconoscimenti. Il Bel Paese fa un grande passo avanti rispetto agli anni scorsi nel mondo dei cocktail bar e si conferma una delle migliori destinazioni del mondo non solo in quanto a cibo ma anche per l’alta mixology.

Visited 4 times, 1 visit(s) today
Condividi

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e inviti agli eventi sul mondo del Vino
Close Search Window
Chiudi