Scritto da 14:50 Wine News

A San Valentino dillo con una bottiglia

Dolce e frizzante, rosso o bianco, il vino suggella la festa degli innamorati e lo fa con etichette che parlano d’amore, tra poesie e cuori colorati, con packaging speciali e bottiglie su misura. Ecco 4 proposte per innamorati. Dal Veneto alla Puglia.

Parlami d’amore Barsento
Barsento Wheart è un Primitivo Rosso IGP che esprime il carattere e il terroir della Puglia.  Di un intenso rosso rubino con riflessi violacei, sprigiona al naso intensi profumi di frutti di bosco e spezie, seguiti da note balsamiche e legnose. Al palato è morbido e rotondo, con una bella freschezza e tannini ben integrati. A rendere speciale questo vino delle Cantine Barsento è l’etichetta, ben 15 diverse, tutte illustrate e con frasi che parlano d’amore e sentimenti. A ciascuno la sua, eccole tutte: Pensieri in disordine, Che ne sanno gli altri, Ricordami di guardarti, Ti avrei dato il mondo, Fai tu la prima mossa, Tu mi pensi ancora, Spogliami da tutte le paure, Amati un po’ di più, Sei bella e dannata, Profumi di felicità, Hai degli occhi che fanno casino, A non buttarsi si butta una vita, Sei la parte di cuore che batte un po’ di più, Non ti hanno mai detto di noi, Ho pezzi di te sparsi in me. Costo 13 euro a bottiglia

L’etichetta personalizzata di Feudi di San Gregorio
Le proposte regalo delle Tenute Capaldo non deludono mai. Per San Valentino accanto a confezioni tematiche – dallo spumante con calici al necessario per preparare una cena per due-  il regalo più romantico resta la possibilità di personalizzare una delle bottiglie di Feudi di San Gregorio. Che siano le iniziali o una data, l’azienda dà la possibilità di imprimere sull’etichetta e sul retro un messaggio unico e speciale. Varie le tipologie di vino e per ognuna c’è la possibilità di sceglierne il formato (da o,75 lt o da 1,5 lt). La sceltaè trale bollicine metodo classico DUBL, i bianchi – Falanghina del Sannio, Greco di Tufo e Fiano – e i rossi –Rubrato, il pregiato Taurasi Docg o la riservaPiano di Montevergine. Il sito aziendale dedica a San Valentino un’intera sezione.

Core, il bianco e il rosso di Montevetrano
Per anni è stato definito il “Sassicaia del Sud, in effetti al Montevetrano, prodotto da Silvia Imparato a partire dagli anni Novanta, va riconosciuto il merito di aver dimostrato che anche al Sud era possibile fare un grande rosso con uvaggi internazionali. Da allora la Campania del vino ha raggiunto ottimi risultati e oggi anche in casa Montevetrano se ne producono altri. È il caso di Core, due vini autoctoni, un bianco e un rosso realizzati con la consulenza dell’enologo Riccardo Cotarella e la dedizione non solo di Silvia ma anche di sua figlia Gaia. Un cuore rosso decora l’etichetta dell’omonimo Core, Aglianico in purezza mentre il simbolo dell’amore in versione dorata campeggia sulla bottiglia della versione bianca, un blend di Greco e Fiano.

Petalo, il vino dell’amore di Bottega
Petalo Il Vino dell’Amore è il Moscato spumante leggero e piacevolmente dolce di Bottega. Di grande personalità, viene prodotto con le generose uve dei Colli Euganei dove è largamente diffusa la coltivazione delle rose. E proprio una rosa è l’immagine in etichetta. È un vino fragrante, leggero, aromatico e piacevolmente dolce. Nato per festeggiare le gioie della vita, per i più golosi si accompagna egregiamente ai più noti dessert della cucina italiana e internazionale. La bassa gradazione alcolica (solo 6,5% vol.) ne fa un vino facile e poco impegnativo. Il packaging, caratterizzato dall’originale bottiglia panciuta, è arricchito da un elegante capsula rosa. La bottiglia da 75 cl costa circa 8,50 euro.

Visited 84 times, 1 visit(s) today
Condividi

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e inviti agli eventi sul mondo del Vino
Close Search Window
Chiudi