Scritto da 16:52 Napoli

Capodimonte, agrumi in festa al Giardino Torre

17 e 18 febbraio, due giorni di visite guidate, laboratori, approfondimenti e degustazioni per conoscere mandarini, bergamotti, il limone rosso e la mano di Buddha.  

Il 17 febbraio è la Giornata Mondiale degli Agrumi e al Giardino Torre del Real Bosco di Capodimonte a Napoli si fa festa. Lo storico sito che fu Giardino di Delizie e Real Fruttiera dei Borbone, tornato al suo splendore dopo un lungo e sapiente restauro architettonico e botanico, invita a conoscere la sua vasta collezione di agrumi, circa 50 tra specie, cultivar e ibridi. Un patrimonio botanico di grande interesse che sarà al centro di “Agrumi in festa”: due giorni di incontri, visite guidate, laboratori didattici per i bambini e degustazioni per conoscere meglio storia, caratteristiche, proprietà organolettiche di tante varietà come lo Sfusato Amalfitano, il Limone di Sorrento, il Chinotto, il Bergamotto ed ancora specie insolite come il Cedro Mano di Buddha e il Limone Caviale.

Il Giardino Torre custodisce uno dei più antichi agrumeti di Napoli che, dal 2021, figura nell’elenco degli Alberi Monumentali d’Italia: nel 1816, in via sperimentale, fu introdotto l’albero di mandarino, il Citrus deliciosa, come volle definirlo nel 1840 il direttore del Real Orto Botanico di Napoli, Michele Tenore. Questa meraviglia secolare è tornata in produzione e i frutti del Giardino Torre oggi sono al centro di un grande progetto di recupero e valorizzazione con la società Delizie Reali. Grazie ai fondi PNRR per i Parchi e i Giardini Storici la collezione di agrumi preesistente è stata ulteriormente arricchita con cultivar e curiosità botaniche come il lipo (ibrido tra il limone e il pompelmo), il limone rosso, il “desert lime” delle zone aride dell’Australia e ancora ibridi di kumquat (mandarino cinese), il rarissimo yuzu giapponese.

Il programma di Agrumi in Festa: si comincia Sabato 17 Febbraio alle ore 10.30 con l’incontro Gli Agrumi a Capodimonte: storia e valorizzazione con l’introduzione di Carmine Guarino Commissione Regionale Agrobiodiversità e gli interventi di Rosario Schicchi, Direttore dell’Orto Botanico di Palermo; Paolo Caputo Direttore dell’Orto Botanico di Napoli; Vincenzo De Feo Commissione Regionale Agrobiodiversità; Giovanni Serritelli storico della gastronomia e Presidente della condotta Slow Food Napoli; Domenico Ferrante Associazione L’Orologio di Linneo. A seguire la passeggiata guidata con visita all’Agrumeto storico e alla nuova collezione con il botanico Salvatore Terrano. Si potranno comprare gli agrumi del giardino e anche le marmellate e le conserve a marchio Delizie Reali. E ai bambini è dedicato il laboratorio didattico “Delle arance non buttiamo via niente” a cura dell’Associazione Le Nuvole. 

Domenica 18 Febbraio porte aperte dalle ore 9.00 con le visite guidate e i laboratori. La festa prosegue a tavola nel bistrot e pizzeria del Giardino dove per l’occasione si potrà degustare il menu speciale al profumo di limone e lime dello chef Giorgio Comitangelo e un’inedita “Pizza agli agrumi”.

Info – Sabato 17 febbraio ingresso libero. Laboratorio per i bambini “Delle arance non buttiamo via niente” su prenotazione c/o Associazione Le Nuvole arte@lenuvole.com – 0812395653 (numero valido nei giorni feriali dalle 9 alle 17). Domenica 18 febbraio ingresso libero, visita guidata su prenotazione. Per pranzare al Bistrot e alla Pizzeria è necessaria la prenotazione.
Info e prenotazioni: Tel. 366 6296466 – prenotazioni@deliziereali.it

Il Giardino Torre è nel Real Bosco di Capodimonte
Ingresso: dalla Porta di Miano (20 minuti a piedi); da Porta Grande e da Porta Piccola (35 minuti a piedi). Non è previsto servizio navette.

Visited 173 times, 1 visit(s) today
Condividi

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e inviti agli eventi sul mondo del Vino
Close Search Window
Chiudi