Scritto da 16:02 Non solo vino

Il Noma vola a Kyoto. Pop up di René Redzepi

noma kyoto crew pop up

Il ristorante tristellato di Copenaghen, Noma, ha annunciato l’apertura a Kyoto di un temporary restaurant per 10 settimane, dal 15 marzo al 20 maggio 2023. Le prenotazioni saranno aperte dalle ore 13.00 del 7 novembre e verranno rilasciate tramite un link privato agli iscritti alla newsletter del Noma.

Noma e la stagione dei sakura a Kyoto

Ci sarà un solo menù degustazione al costo di 475 euro, più un pairing alcolico o analcolico, acqua e tè/caffè di 300 € e il 10% di servizio. Due servizi al giorno, pranzo e cena dal mercoledì al sabato, per gruppi di 2 o 4 persone a causa dei posti limitati. La cucina non sarà nipponica, come tengono a specificare nella lettera presente sul sito ufficiale del Noma, ma lavoreranno a stretto contatto con gli agricoltori, cacciatori, pescivendoli e raccoglitori locali e sarà un menù che rispecchierà la stagione dei sakura a Kyoto, ovvero la stagione della fioritura dei bellissimi fiori di ciliegio.

noma kyoto crew pop up

Non è la prima volta che il Noma porta la sua cucina al di fuori dei propri confini come già accaduto in passato a Tokyo, Sydney, Tulum e New York. Questa volta sarà il turno di Kyoto. La squadra di 95 persone tra apprendisti, chef e proprietari volerà in Giappone nel periodo più incantevole dell’anno. Il team si immergerà in una cultura diversa, in un angolo lontano del mondo, pronto a incontrare nuove persone e rinvigorire la propria creatività. “Speriamo di poter riportare nuove prospettive e una visione più chiara su come essere il Noma. Questo viaggio è anche un’opportunità per noi di viaggiare come una squadra e scrollarci di dosso gli ultimi due anni e mezzo di pandemia. Abbiamo bisogno di un’avventura che ci preparerà per il nostro prossimo e più grande viaggio di trasformazione mai realizzato: un nuovo capitolo per Noma, nel 2024“, ha affermato lo chef René Redzepi.

Il Noma Kyoto sarà all’interno dell’Ace Hotel Kyoto con pacchetti comprensivi di pernottamento e pranzo o cena al ristorante sul sito ufficiale dell’albergo, sempre dal 7 novembre. La decisione del pop up proprio nella città di Kyoto è frutto di un lungo percorso come spiega lo chef Redzepi: “Abbiamo viaggiato in tutto il Giappone e in questa regione specifica per molti anni. Abbiamo studiato e ricercato la storia e la cultura del cibo, in particolare la cucina kaisekie in primavera torneremo nel luogo in cui è iniziato il nostro viaggio”.

Per ulteriori informazioni clicca qui

FONTE FOTO noma.dk

Visited 5 times, 1 visit(s) today
Condividi

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e inviti agli eventi sul mondo del Vino
Close Search Window
Chiudi