Scritto da 12:40 Non solo vino

Pepe in grani compie 10 anni

Franco Pepe

Dieci anni fa nasceva a Caiazzo, piccolo borgo storico nell’Alto Casertano, bellissimo e quasi dimenticato, la pizzeria di Franco Pepe, Pepe in grani. Nessuno allora immaginava cosa avrebbe significato questa apertura.

Quel casale di pietra, in fondo ad un vicolo stretto e nascosto di un centro storico abbandonato come tanti altri in Italia, avrebbe cambiato non solo il mondo della pizza, ma le sorti di questo paesino ai margini di tutte le grandi vie. In pochi anni, Franco Pepe e la sua Pepe in grani sono diventati destinazione, viaggio, scoperta. Caiazzo è entrata nelle road map di viaggiatori curiosi e foodies. Di tutto il mondo. Il centro storico è rinato, qualcuno ha riaperto le case chiuse e abbandonate da decenni, hanno ristrutturato insegne, palazzi; hanno aperto b&b di charme.

franco pepe pepe in grani

Oggi questa rivoluzione compie dieci anni. Di strada Franco Pepe ne ha fatta, di premi ne ha inanellati, di successi e soddisfazioni anche. È restato un uomo semplice, amato e volutamente in disparte. Come la sua Caiazzo. Impegnato più a studiare, ricercare, assaggiare, seminare che a presiedere in eventi e trasmissioni televisive. Schivo e tenace. Testa bassa e mani al lavoro, nella sua madia di legno a impastare acqua e farina o nel terreno a seminare grani antichi italiani e pomodori dimenticati. In dieci anni Pepe in grani è cresciuta: prima il primo Bed&Pizza, due camere all’ultimo piano del casale per accogliere i viaggiatori, poi la Sala degustazione (nel 2014) con tre tavoli circolari di cui uno con un oblò al centro che permette di osservare dall’alto uno dei due forni in piena attività. Nel 2017 apre Authentica, la pizzeria più piccola del mondo – come ama chiamarla Franco – ovvero una sala nella sala, con un forno a legna, un tavolo bancone da soli 10 posti per un’esperienza unica, ravvicinata, immersiva.

franco pepe dieci anni

Ottocento pizze al giorno, 400 ospiti, 40 persone che lavorano tra sala e forno: sono i numeri oggi di Pepe in grani. Premi, riconoscimenti, classifiche, libri, recensioni da ogni parte del mondo non si contano. Mi piace ricordarne una, del 2019: “Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana” per “il suo lavoro nell’ambito della gastronomia e per aver risollevato, con il suo progetto Pepe in Grani, le sorti di un territorio”.

È tempo dunque di festeggiare e Franco Pepe lo farà invitando gli amici di sempre, chef e pizzaioli, a cucinare con lui dietro il bancone di Authentica. “Authentica 10: 10 anni, 10 amici e più” è il nome di un programma fitto di incontri e cene a 4 mani che si svolgerà per tutto l’anno che viene. Si comincia martedì 29 novembre con l’amico Chef Giuseppe Iannotti, due stelle Michelin al Krèsios di Telese. E si proseguirà con Gabriele Bonci, Antonia Klugman, Christian Puglisi, Ana Roš, Chris Bianco, Nancy Silverton, Isabella Potì & Floriano Pellegrino, Domenico Marotta, Corrado Assenza, Moreno Cedroni e Antonino Cannavacciuolo e non solo.

Saranno Jam session di cucina e arte bianca, di amicizia e territorio, confronti, sapori, nuove esplorazioni. E sempre 10 commensali, spettatori e attori privilegiati per una sera che sarà unica e speciale (le prenotazioni si fanno QUI)

Visited 16 times, 1 visit(s) today
Condividi

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e inviti agli eventi sul mondo del Vino
Close Search Window
Chiudi