Scritto da 16:56 Napoli, Non solo vino

Torna a Napoli la seconda edizione degli Art Days

CANRINE ASTRONI ART NAPOLI

Mostre, interventi site-specific, performance, talk, visite guidate e tour, attività didattiche, workshop (e per la prima volta un programma by-night dedicato) Art Days Napoli Campania é un grande evento diffuso dedicato all’arte contemporanea in tutta la regione.

Questa seconda edizione si svolgerá dal 24 al 27 novembre tra Napoli, Benevento, Caserta, Salerno e relative province. Di grande importanza le partnership con i principali musei e istituzioni nazionali e regionali e l’adesione di gallerie, spazi d’arte contemporanea e fondazioni, collezioni private e residenze d’artista. Per la prima volta quest’anno le fondatrici di Art Days Napoli Campania assegneranno due premi, entrambi dedicati ad artisti emergenti residenti in Italia senza limite di età.

Oltre ad un premio in denaro per la realizzazione dell’opera e a fornire una residenza artistica agli artisti vincitori,il progetto vuole promuovere due eccellenze territoriali: il vino ed il paesaggio agricolo campano, l’enorme patrimonio archeologico, attualizzando un sito fortemente antropizzato. Il primo premio: Wine Wise. Metodologie della trasformazione, é volto alla promozione del legame tra arte contemporanea e aziende vitivinicole realizzato nella regione Campania e rivolto ad artisti emergenti.

CANRINE ASTRONI ART NAPOLI

Il progetto nasce dalla collaborazione tra  l’associazione ATTIVA Cultural Projects e l’associazione The Emotional Experience. (Cristina Varchetta, Natascia Sole, Rosa Puorro) all’interno di quattro aziende vitivinicole campane distribuite in altrettante province: Villa Matilde (CE), Villa Raiano (AV), Cantine Astroni (NA), Cantine Iannella (BN). Il bando di partecipazione si chiude il 10 settembre, saranno quattro gli artisti vincitori selezionati da una giuria composta dal team Art Days – Napoli Campania, da The Emotional Experience, un rappresentante per cantina, il collezionista Fabio Agovino e la giornalista Stella Cervasio.

I vincitori trascorreranno un periodo di residenza di 7 giorni offerto dalle cantine ospitanti durante il mese di ottobre 2022, nel corso del quale realizzeranno un progetto site-specific per la cantina, che sarà presentato al pubblico tra il 17 ed il 20 novembre attraverso l’organizzazione di tour speciali tra arte e degustazione che faranno da vera e propria vigilia ai giorni clou della manifestazione, 24-27 novembre. Il secondo premio:Flegreo per il contemporaneo – Art Residencyha l’obiettivo di coinvolgere la comunità flegrea, chiamata a ridefinire grazie al lavoro che verrà svolto dall’artista la propria relazione con il sito del Macellum – Tempio di Serapide, simbolo del centro storico della città di Pozzuoli. E’ l’archeologia più antropizzata nel distretto culturale dei Campi Flegrei, inglobata ormai nel panorama urbanistico al punto da sottovalutare la sua importanza. Anche in questo caso le iscrivizioni al progetto terminano il 10 settembre.

Flegreo per il contemporaneo vuole invitare gli artisti a sviluppare un percorso di presa di coscienza per ri-creare quel rapporto tra uomo e archeologia di cui il Macellum è storicamente portatore. Accompagnato da una residenza sponsorizzata dalla rete dei b&b Anyway Campi Flegrei e da un premio di produzione per l’opera, l’artista vincitore sarà premiato e l’opera svelata dal 24 al 27 novembre 2022. Tutte le info e i dettagli QUI

Visited 8 times, 1 visit(s) today
Condividi

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e inviti agli eventi sul mondo del Vino
Close Search Window
Chiudi