Scritto da 13:30 Non solo vino

My Seacret a Napoli: arte e cucina gastronomica

my seacret ristorante

Il 3 marzo cena a 4 mani tra Antonio Passariello e Alfonso Caputo

Tra le novità gastronomiche più interessanti di Napoli My Seacret è un bel progetto: un piccolo raffinato ristorante gastronomico – di soli 22 coperti – che è anche galleria d’arte. Cucina creativa e arte contemporanea convivono in questo spazio a due passi dal lungomare, ma defilato. L’idea di unire alta cucina e arte nasce da un’intuizione di GM Group, azienda napoletana leader nella produzione di cornici artigianali di alta qualità, in legno e 100% italiane, proprietaria da qualche anno anche del brand  Le Voci di dentro, galleria e piattaforma online dedicata al design e alla produzione artistica contemporanea.

Chef Alfonso Caputo

 

Ogni mese My Seacret presenta un allestimento diverso: alle pareti, sui tavoli e in altri spazi del ristorante si avvicendano le opere d’arte di giovani artisti campani. Il ristorante diventa galleria, esposizione temporanea di talenti emergenti e artisti affermati, luogo di incontro ed esplorazione. La cucina porta la firma del giovane chef Antonio Passariello: approccio creativo e contemporaneo,  contaminazioni con altre tradizioni gastronomiche e un’estetica del piatto mai lasciata al caso. Giovedì 3 marzo, il ristorante presenta un’inedita cena a quattro mani con lo chef Stella Michelin Alfonso Caputo di Marina del Cantone. Il tema sarà il mare, sia nei piatti che nel locale che ospita la mostra fotografia di Pasquale Vassallo, fotografo subacqueo di fama internazionale.

my secreat chef passariello

Chef Antonio Passariello

 

Antonio Passariello e Alfonso Caputo per una sera insieme interpreteranno il mare a tavola. Il menu studiato a quattro mani, prevede diverse portate con molluschi, crostacei e pesci che si ritrovano accanto ad altri ingredienti della cucina campana, da Napoli a Nerano: il provolone del Monaco, le cicerchie, i friarielli, la pasta di Gragnano. La mano degli chef si ritrova nelle tecniche di cottura e nelle consistenze, nelle contaminazioni con culture diverse. Immancabile il piatto più rappresentativo di Nerano, gli spaghetti alle zucchine, che sarà però servito come pre dessert.

 

MY SEACRET
Via Chiatamone, 31

Visited 6 times, 1 visit(s) today
Condividi

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e inviti agli eventi sul mondo del Vino
Close Search Window
Chiudi