Scritto da 15:58 Non solo vino

Napoli, nuovi inizi per lo chef Gianluca D’Agostino.

Dopo 11 anni si conclude il sodalizio tra Stefano Giancotti proprietario del Veritas, il ristorante del Corso Vittorio Emanuele di Napoli, e lo chef Gianluca D’Agostino. Abbiamo incontrato lo chef per sapere qualcosa di più.

Dopo oltre dieci anni giunge al termine la lunga e fortunata liaison tra lo chef Gianluca D’Agostino e il ristorante Veritas di Napoli. Una notizia che ha sorpreso tanti. Ma ogni storia ha il suo tempo. Ed ogni fine riserva sempre un nuovo inizio. Da ottobre prossimo D’Agostino intraprenderà la sua nuova strada, un proprio progetto. <Riparto da Napoli con un progetto mio. È un anno importante per me, sono diventato papà da pochissimo ed è come se tutto andasse nella direzione di un nuovo inizio>, racconta con la mitezza che da sempre lo contraddistingue.

Non anticipa altro. Sarà certamente una bella sfida. E gli ingredienti ci sono tutti. «Alla fine di un viaggio c’è sempre un viaggio da ricominciare come cita una famosa canzone. Ed è così che mi sento in questo momento sospeso tra la nostalgia di lasciare la mia vecchia squadra e l’entusiasmo con cui intravedo il panorama dietro un nuovo orizzonte. Il filo conduttore che lega passato e futuro? L’affetto della gente lo stimolo più grande per chi fa questo mestiere».

Così si racconta Gianluca D’Agostino, affidando ad una breve nota stampa anche i ringraziamenti e la riconoscenza per Stefano Giancotti, proprietario del Veritas. «Come sempre accade al termine di un lungo e straordinario viaggio il momento dei saluti è sempre il più difficile specie quando le esperienze vissute hanno regalato momenti indimenticabili. Nel ripercorrere gli anni trascorsi al Veritas ringrazio quanti hanno reso memorabile questa esperienza: ciascun collaboratore senza distinzione di ruoli con la sua professionalità il suo impegno e la sua passione ha lasciato un pezzo della sua vita dentro di me. Ringrazio Stefano Giancotti naturalmente per aver creduto in me e avermi dato la possibilità di imprimere un’impronta al Veritas che si è rivelata nel tempo vincente».

Classe 1977, nato a Napoli da genitori irpini di Castelvetere sul Calore, cresciuto ad Avellino, chef D’Agostino ha iniziato a lavorare nelle migliori osterie irpine per poi passare a Roma nelle cucine di Angelo Troiani e Fabio Baldassarre. Negli anni ha collezionato tante e importanti esperienze, come quella al Don Alfonso 1890, alla Locanda Locatelli di Londra e all’Alkimia e Coure di Barcellona. A Napoli arriva nel 2010, al Corso Vittorio Emanuele, al ristorante Veritas dove dà forma ad una cucina contemporanea senza mai tradire origini e tradizione. La stella Michelin arriva nel 2016 a coronare anni di impegno e ricerca gastronomica.

Visited 104 times, 1 visit(s) today
Condividi

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e inviti agli eventi sul mondo del Vino
Close Search Window
Chiudi