Scritto da 13:42 Non solo vino

Terra Madre 2022 #REGENERACTION

terra madre cocktail torino

Da provare il Temporary cocktail bar.

Terra Madre torna in presenza, appuntamento dal 22 al 26 settembre a Torino, in una nuova location, Parco Dora. Una scelta fortemente simbolica là dove, fino agli anni Novanta, sorgevano fabbriche e impianti produttivi, oggi si insedia l’evento internazionale dedicato all’agricoltura, all’allevamento, alla produzione alimentare e alle politiche ambientali e alimentari. Parco Dora con le sue architetture ex industriali, ospiterà oltre 700 espositori da tutte le regioni d’Italia e dal mondo, quasi 200 Presìdi Slow Food e più di 500 eventi.

Quest’anno il claim della manifestazione è la #RegenerAction, la rigenerazione, un tema ampio e trasversale in cui il cibo ha un ruolo fondamentale, bisogna partire dal cibo affinché esso diventi motore della transizione ecologica necessaria per affrontare la crisi in atto, è questa la mission di Slow Food. Rinnovare il pensiero della società, rinnovando di conseguenza le pratiche agricole, i sistemi di produzione e distribuzione, le abitudini di consumo sono azioni tangibili e concrete che la comunità globale può e deve sostenere.

La forza coinvolgente di TERRA MADRE è la capacità di SLOW FOOD di fare rete, e di far dialogare tra loro soggetti appartenenti a mondi diversi (produttori, scienziati, cuochi, ricercatori ma soprattutto cittadini) che a Torino si avvicinano e fanno dell’evento un’occasione imperdibile di partecipazione, incontro e confronto. Saranno 5 giorni di condivisione e scambio con tantissime attività dai format diversi.

locandina terra madre torino settembre

Il cuore dell’evento come sempre sarà il Grande Mercato, la vetrina della straordinaria diversità gastronomica dei cinque continenti. Si potranno scoprire prodotti, assaggiarli, acquistarli, ma soprattutto vedere i volti e le mani di chi li ha fatti, conoscere le storie dei produttori e dei territori. Ci saranno centinai di Presidi Slow Food, i prodotti dell’arca del Gusto e di tutte le reti e comunità di slow food. Anche quest’anno si da spazio alla miscelazione e si rinnova la partnership con I maestri del cocktail, all’interno dell’Enoteca del Gusto, cuore pulsante della storica manifestazione enogastronomica torinese, sorgerà un temporary cocktail bar.

“Ho dato vita a una drink list unica, ideata appositamente per l’edizione 2022 del Salone del Gusto” racconta, Giulia Castellucci, bar manager di CO.SO di Roma  “traendo ispirazione dalla regionalità e dalle eccellenze dei territori italiani” Sarà quindi possibile viaggiare in tutta Italia con i drink di Giulia Castellucci, ideatrice della cocktail list. La presenza della miscelazione al Salone del Gusto 2022 non si limita però ai cocktail bar. Ci  saranno 10 masterclass  che racconteranno la storia, le curiosità ed i possibili utilizzi di prodotti e materie prime e 2 seminari dedicati alla rigenerazione.

Nel fitto programma, non mancano i Laboratori del Gusto per imparare assaggiando, guidati da produttori ed esperti, i Laboratori della Terra per ascoltare la voce dei protagonisti della rete di Terra Madre, i percorsi educativi per scuole e famiglie per imparare i fondamentali del cibo buono pulito e giusto, esperienze di visite guidate e tante conferenze che coinvolgono filosofi, economisti, attivisti, artisti e ricercatori.

Visited 8 times, 1 visit(s) today
Condividi

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e inviti agli eventi sul mondo del Vino
Close Search Window
Chiudi