Scritto da 11:12 Viaggi

Roma, apre il Singer Palace boutique hotel

Ristorante_Le Terrazze_Singer_HotelRoma

Un nuovo hotel a Roma, tra fascino Art Decò e raffinata ospitalità italiana. Si chiama Singer Palace Hotel Roma e nasce dal restauro dello storico palazzo che fu sede delle famose macchine da cucire. Tra la celebre Via del Corso, la “Via Lata” dei Romani e Via Alessandro Specchi, il palazzo risale al 1930: fu voluto da Sir Douglas Alexander, presidente della Singer Corporation, che affidò il progetto all’architetto Mario Loreti. Storia, design e ospitalità si fondono perfettamente nel Singer Palace Hotel Roma che conserva la bella architettura Art Decò, ma si distingue per i dettagli contemporanei dell’interior.

L’iconica scala “sospesa”, costituita da gradini e rampe autoportanti, realizzati in marmo Arabescato Corchia con balaustra in avveniristico croma luminio, con fregi in noce e moderna galatite, accoglie gli ospiti. In noce scuro, impreziosita da inserti in marmo, è anche la Lobby caratterizzata da una scultura metallica tridimensionale di impronta futurista ispirata ad Amerigo Tot, artista ungherese che negli anni ’50 ebbe il suo atelier a pochi passi dal palazzo.

In realtà la trasformazione dell’edificio Singer in Hotel risale al 2018 con l’architetto Potito Michele Giorgio e si deve alla famiglia italiana Visocchi che rappresenta ancora oggi la proprietà e gestione diretta.

Oggi il Palazzo accoglie il nuovo boutique hotel Singer Palace Hotel Roma e vuol essere un nuovo punto di riferimento per scoprire e vivere Roma, un nuovo indirizzo per chi è già in città e cerca sempre nuovi straordinari punti di vista e servizi. Le camere sono 30, rese uniche  dall’intervento dell’interior designer Elisa Ferrari che ha mescolato eleganti elementi d’arredo e cura per i dettagli: divani in velluto dai toni gioiello, morbide sedute, carta da parati in seta e quadri e oggetti d’arte delle artiste Francesca Maffucci e Maria Angeles Vila Tortosa. Oltre alle iconiche Terrace Suite e Singer Suite, ci sono le Family rooms o Family suite comunicanti con amenities dedicate, come libri e i giochi per i bambini.

Punto di forza dell’hotel sono le due terrazze panoramiche, dove si trovano i servizi F&B: sul rooftop il Jim’s Bar, sapientemente capitanato dalla Bar ManagerFederica Geirola – Ambassador del brand Fabbri, che propone agli ospiti un’offerta mixology elettrizzante.
Mentre sull’altra si trova il Ristorante Le Terrazze guidato dallo Chef Alessandro Fiacco che propone i piatti della tradizione romana con un tocco contemporaneo.

Sia il Bar che il Ristorante offrono un punto di vista mozzafiato sulla città, sullo skyline di cupole e statue: dalla Colonna Antonina, a Montecitorio, dal Collegio Romano di Padre Athanasius Kircher, dal Vittoriano alla Chiesa di San Marcello, presente e vigile sullo sfondo, il palazzo del Quirinale, dalle tre bandiere.

Singer Palace Hotel
Via Alessandro Specchi, 10 Roma

  

Visited 137 times, 1 visit(s) today
Condividi

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e inviti agli eventi sul mondo del Vino
Close Search Window
Chiudi